mercoledì, febbraio 25, 2009


COSA FARE PER I DOLORI
DA ALLENAMENTO
Chiunque gareggi o abbia fatto rientro in un corso avviato dopo lunga sosta, sa quanto possano incidere i dolori muscolari e quanto infastidiscano.
In questo post si noti che NON si parla degli infortuni, ai quali si risponde sempre con:
1) ghiaccio a tonnellate
2) telefonata immediata al fisioterapista
3) eventuale visita al pronto soccorso
Stiamo trattando dei dolori da allenamento, e sembra che ci sia molto poca cultura su come:
1) prevenirli
2) renderli meno dannosi
La prevenzione dell'affaticamento muscolare eccessivo è dovuta alla sapiente organizzazione del lavoro, e in particolare:
1) attento riscaldamento progressivo
2) raffreddamento con puntiglioso accanimento sullo stretching, con posizioni tenute a lungo (oltre 30 sec.)
Non abbiate fretta né di cominciare a picchiarvi né di scappare in doccia alla fine, che ne va della vostra salute: se ben eseguito, lo stretching aiuta enormemente a disperdere l'acido lattico e l'ipertonicità muscolare, quindi armatevi di santa pazienza e allungatevi senza nessuna premura.
Se nonostante lo streching ancora a sera avete i dolori per carichi di sforzo eccessivi/rientro affrettato sulla materassina, è di aiuto assumere aminoacidi ramificati subito dopo il training e 2 aspirine effervescenti a stomaco pieno.

2 commenti:

Fabio Tarolli ha detto...

Caro Mario e lettori del sito,
lungi da me voler "rubare la scena" a chi con passione e competenza dispensa validi consigli ai suoi lettori ma per onore di completezza vorrei segnalare un mio scritto di qualche tempo fa che credo completi quanto detto da Marione. Buona lettura
http://www.shaolinfirenze.org/web/index.php?id=newsmanager&s=k2&news=c31f7f804d

Anonimo ha detto...

Ma che rubare la scena, tutto il contrario! Grazie dei tuoi contributi, o mitico fabio, ce ne fossero competenti come te!
MP