venerdì, novembre 29, 2013

IL MAESTRO "RATINHO" DI NUOVO OSPITE PRESSO IL TEAM CENTURION


Un' amicizia vera dura a lungo, a volte decenni. Capita magari che non risenti il tuo accolito per mesi o più, ma quando vi reincontrate sembra di essersi parlati ogni giorno o quasi.

E' questa la sensazione che provo col M° Octavio Couto in arte "Ratinho" (traduzione: topolino), un docente dalla didattica avanti anni luce e un uomo dalla simpatia straripante, un amico da quasi 10 anni.

In uno dei suoi toccata&fuga in giro per l'Europa sono riuscito a metterlo sul tatami della nostra neonata accademia fiorentina, la Fight Club Academy di via C. Monteverdi, 43. Il generoso consulente tecnico ha sciorinato una master class che il folto gruppo di astanti ha trovato meravigliosa, e io concordo pienamente con loro. Un davvero innovativo approccio alle forme motorie del BJJ basato sulla biomeccanica ci ha illuminato, facendoci osservare con occhi tutti nuovi alcuni dei movimenti/tecniche più basilari dell'arte suave.

E' incredibile il continuo rinnovamento e rielaborazione a cui questi grandi esegeti del Jiu Jitsu sottopongono la nostra arte marziale, scannando vacche sacre e incenerendo idoli. Come ogni vera scienza sperimentale il BJJ va infatti perennemente migliorato e analizzato sotto diversi aspetti, ed è per me fonte di continua meraviglia osservare a quale livello di profonda riflessione siano arrivati maestri-scienziati come Ratinho. Cose che pensavi di saper fare alla grande, ormai 'scolpite nel marmo', si rivelano imperfette (cioè perfettibili) e portate a un livello inatteso di efficacia con solo pochi -ma decisivi- apporti e migliorie desunti dalla biomeccanica e trasposti nel Jiu Jitsu

Spesso i miei studenti mi sentono dire che nulla separa questo sport dalle altre scienze fisiche se non l'intento di specifico e palese auto-miglioramento, e lo stesso Mestre Couto ci ha ricordato che prima di tutto il BJJ è UN'ARTE e che quindi  deve per primissima cosa far emergere la creatività. Compito del maieuta/professor è tirarla fuori, e a questo scopo che si studia di continuo come (la 'tecnica') farlo meglio.

Qui di seguito una chiacchierata che abbiamo registrato in palestra, buona visione.



2 commenti:

Davide Biagiotti ha detto...

Ratinho persona molto cordiale e socievole.
PS lo zucchero nel caffè lo dovresti censurare ahahah

Davide Biagiotti ha detto...

Ratinho persona molto cordiale e socievole.
PS lo zucchero nel caffè lo dovresti censurare ahahah