giovedì, gennaio 29, 2009

TRAPASSATO IL MAESTRO
HELIO GRACIE

Oggi è defunto a 95 anni il Mestre Helio. Il suo lascito per le AM, per lo sport e per l'umanità in genere è incalcolabile; io la ringrazio, Maestro.

Come molti hanno detto, oggi è un giorno triste per le Arti Marziali; voglio però pensare che dall'altra dimensione questo guerriero solare possa fare ancora di più per i praticanti di BJJ, per i combattenti e anche un po' per sto mondo cane.

Sorrido a immaginare questo inesorabile combattente svegliarsi al massimo dello splendore fisico e psichico nel Valhalla- ivi trasportato dagli Dèi della Lotta- e incontrare Kimura, Kano, Gama, Carnera e tutti gli altri grandi generosi e valenti uomini che spinsero in avanti la gioventù e infiammarono d'ardore i cuori dei popoli. Helio avrà sicuramente mormorato con accento carioca: "Che bello, quanti avversari con cui lottare!"

R.I.P


2 commenti:

Fabio Tarolli ha detto...

Grande Mario! Avevo sentito questa triste notizia e per controllare apro il tuo sito...dove chiaramente c'è già un aggiornamento in proposito. Che dire, sicuramente una grande perdita per un uomo che nel bene e nel male (ma direi pù nel bene) ha veramente cambiato la storia di queste nostre amate a.m. nel 21esimo secolo. Possa trovare dunque, come tu gli auguri, vecchi compagni e nuovi avversari di lotta, e gli auguro io (visto il noto carattere)stuoli di angeli in gonnella a sollazzare i suoi grandi appetiti!
Infine, visto la grande solerzia con cui ci tieni aggiornati, com' è che hai sorvolato sulla nuova prestazione dell' immenso Fedor? Non è che piano, piano stai diventando un gringo anche tu?

Anonimo ha detto...

Mitico Fabio, la vittoria di dell'incommensurabile Fedor è stata talmente commentata a josa che mi sembrava pletorico, o forse anche di più, inutile agiungere qualcosa.

Per quanto riguarda gli angeli in gonnella ho qualche dubbio che l'incorruttibile Mestre Helio, così poco sensibile al fascino femminile sia il candidato adatto, ma un bel pensiero cmq.
Mario